Frutta estiva: prezzi irrisori nei campi: "Possibili speculazioni"

frutta

La denuncia del presidente della Cia – Agricoltori Italiani, Dino Scanavino

 

"Nonostante le ottime condizioni per la commercializzazione i prezzi della frutta estiva si mantengono irrisori: manovre irregolari che spingono al ribasso le quotazioni". Questa la denuncia del presidente della Cia – Agricoltori Italiani, Dino Scanavino
"Il caldo ha sostenuto i consumi, i raccolti sono in calo in Europa mentre noi assicuriamo ancora produzioni di qualità, eppure la frutta estiva - pesche e nettarine in primis, ma anche a meloni e cocomeri - non viene pagata adeguatamente, anzi i prezzi sono irrisori e al di sotto dei costi produttivi".

Lo afferma Dino Scanavino, presidente di Cia – Agricoltori Italiani , che segnala un mercato depresso per le eccellenze produttive ortofrutticole in una annata che presenta tutte le condizioni per remunerare il raccolto.
"Già ad inizio campagna abbiamo assistito ad un crollo dei prezzi di albicocche e pesche, solo in parte spiegabile con una abbondante offerta sui mercati di prodotti esteri e nazionali e a causa del caldo anticipato e prolungato che ha portato la frutta a maturare contemporaneamente in tanti areali produttivi europei. Ora, però -sottolinea Scanavino- abbiamo superato da tempo quella fase, ma siamo al punto di partenza. È chiaro che ci sono manovre speculative che vanno oltre queste considerazioni. Inoltre non si può nemmeno attribuire solo all'embargo russo e a competitori come la Turchia, che produce a costi inferiori dei nostri, un mercato con quotazioni che si avvicinano ai minimi storici".
Da anni -prosegue Scanavino- la Cia suggerisce l'adozione di strumenti che consentirebbero di evitare o mitigare queste situazioni ricorrenti di crisi. "Innanzitutto serve la programmazione delle produzioni frutticole –continua– oltre alla condivisione della programmazione e delle strategie commerciali, l'attivazione, perlomeno a livello sperimentale, dei fondi mutualistici o delle polizze ricavi.

L'organismo interprofessionale, poi, avrebbe tutte le caratteristiche e le potenzialità per governare le regole produttive, commerciali e di immissione al mercato se solo tutti i soggetti che ne fanno parte vi partecipassero e operassero per gli scopi fondanti, e non per questione di facciata o perché non possono starne fuori. Purtroppo non si è mai trovata comunità d'intenti per motivi comprensibili dal punto di vista degli interessi economici di qualche parte - conclude il presidente della Cia – inconcepibili se si vuol veramente costruire una filiera forte, sicura e di qualità.

Oikos, cassetta riutilizzabile per mercato ortofru...
L' agricoltura italiana continua a crescere
 
  • Nessun commento trovato

Categorie Blog

Tag Cloud

aziende mercato fragole coldiretti vino Italia ristoranti agromafie Russia export agroalimentare beverage prodotti alimentari vinitaly bererosa 2017 Agricoltori Giappone Birra artiginale agriturismo fiera milano vino toscana foodgim aprile caldo pasta made in Italy vino rosato pizzerie Tuttofood cooplazio italia mercati ingrosso vino grande distribuzione Fico Eataly milano agroalimentare risultati mercati raccolto criminalità etichetta formaggi maltempo vino mercati italiani prodotti made in Italy etichetta a semaforo vendemmie mercato ortofrutticolo Guida Milano registro imprese carnevale lista prodotti trump vegan ecotrophelia irrigazione consumi alimentari etichetta prodotti italiani spighe verdi vendemmia 2017 gambero rosso vino gdo vino italiano CETA buyer vino sementi dogane innovazione mercato Milano distribuzione Fico frutta esotica agricoltura settimana bianca vini rosati Coldiretti vacanze business prodotti caseari Pizzeria prodotti ortofutticoli btob export mercati all'ingrosso mercati birra campagna olearia alimentari prodotti vegetali b2b mercato madrid medio oriente chef awards salame salumi carne origine obbligatoria nocciolo agrolimentare raccolte estive estate Buonapasqua etichettatura tuttofood 2017 usa cibus mozzarella di bufala autotrasporto olio luppolo ristoranti italiani mipaaf Italia fiera berlino chef latte produttori vino istat new york attività commerciali made in italy Europa Canada acqua birre spesa vino made in italy fondi macfrut mozzarella DOP crisi customerservice etichetta vino camere di commercio consumi ecommerce frutta buy-wine 2017 imprese olio extravergine comuni assosementi IGP brexit olio d'oliva ristorazione pizza nuova etichetta etichetta latte Birra artigianale frutta tropicale agrumeti mercamadrid barolo sviluppo Gambero Rosso Milano export formaggi cina fruit logistica 2017 early booking grano siccità unesco prosciutto premi gambero rosso imprenditori verdura cibo italiano lagalità cesena mele formaggi anuga 2017 italian sounding lavoro strutture falso made in Italy mangiare vigneti Milano 2018 sentenza made in italy formaggio italiano food & beverage europa latina articolo di prova articolo di prova articolo di prova   articolo di prova articolo di prova articolo di prova articolo di prova articolo di prova articolo di prova articolo di prova articolo di prova articolo di prova turismo enogastronomico Frutta trasporto merci pizza italiana Agroalimentare Turismo prezzi app assolatte ortofrutta bio fondo ristoranti web ortofrutta vinoforum 2017 ismea fiera agroalimentare cibo voucher lavoro fiere italia usa touring club centri agroalimentari ingrosso uova vendite frutta decreto madia India birroforum 2017 ANDMI federalimentare etichetta prodotti mac fruit salumi dop fabbrica italiana contandina birra atiginale food salumi italiani Fico eataly giglio group turismo commercio latte produzione latte legalità prodotti export cina agrumi fragola Trump made in Italy mercato ortofrutta kiwi territorio Canada eataly maap Padova parma confagricoltura prodotti biologici

Calendario

Aspetta un minuto, mentre stiamo sistemando il calendario
© 2019 FoodGIM S.R.L. - Via Diversivo Acquachiara 17 - 04022 Fondi (LT) - P.IVA 02935980595 - C.S. 10.000 € - [email protected] - Tel. 3802122143