Magazine

Descrivi la tua azienda, i tuoi prodotti e condividi i tuoi articoli in modo bello con facilità.

Made in Italy agroalimentare: i prodotti più taroccati all'estero

parmigiano

Da una recente indagine il Made in Italy taroccato muove un giro di affari di 49 miliardi di euro. Tra i prodotti piu' contraffatti troviamo i capi d'abbigliamento e i generi alimentari. Vediamo quali sono i prodotti del comparto dl food più taroccati...


Secondo una recente indagine della Coldiretti in testa alla classifica dei prodotti più «taroccati»  ci sono i formaggi a denominazione di origine Dop a partire dal Parmigiano Reggiano e dal Grana Padano, ma anche il Provolone, il Gorgonzola, il Pecorino Romano, l’Asiago o la Fontina.
Seguono i salumi più prestigiosi dal Parma al San Daniele che spesso  sono 'clonati', ma anche gli extravergini di oliva, le conserve. A preoccupare – sottolinea Coldiretti - sono gli effetti del Trattato di libero scambio con il Canada (Ceta) in corso di ratifica in Italia in cui per la prima volta nella storia l’Unione Europea si legittima in un trattato internazionale la pirateria alimentare a danno dei prodotti Made in Italy piu’ prestigiosi, accordando esplicitamente il via libera alle imitazioni.


INDAGiNE - Due prodotti tricolori su tre venduti nei supermercati all’estero non sono risultati avere alcunché a che fare con la realtà produttiva nazionale. E' quanto emerge dal primo progetto del Comando carabinieri Tutela della Salute (Nas), nato per combattere gli inganni nei confronti dei consumatori europei determinati dall’uso di immagini, parole e tricolore che richiamano impropriamente alla qualità del Made in Italy, realizzato attraverso verifiche nei supermercati delle capitali di principali Paesi Europei: da Londra a Berlino, da Bruxelles a Budapest, da Bucarest a Lubiana.

L' agricoltura italiana continua a crescere
Ortofrutta annunciato un tavolo istituzionale per ...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 
  • Nessun commento trovato